Magazine it's a project
of Open Building

Diagnosi e cure per sollevare l’industria delle costruzioni

12/18/2018

Una volta identificati i problemi nell’industria delle costruzioni, Mark Farmer agisce come un medico: fa una diagnosi, stabilisce un trattamento di recupero e un programma di controllo. 


Per risolvere il problema di produttività è esemplare il progetto GSKFactory in a box, sistema di packaging che consegna componenti da assemblare sul posto, riducendo tempo e costi. Le parole chiave sono quindi standardizzazione, facilità, modularità. Gli investimenti in Research & Development potrebbero soddisfare i requisiti grazie a coordinamento e automazione. Le collaborazioni sono fondamentali per combattere la frammentazione del settore, e le tecnologie BIM possono essere usate come piattaforme di condivisione. L’integrazione tra il settore della costruzione e quello dell’ingegneria possono dare vita a progetti veloci, sicuri, sostenibili. In questo contesto, i governi dovrebbero farsi clienti per promuovere soluzioni nuove e stanziare fondi. A monte, è necessario puntare su capacità e formazione: università e imprese possono promuovere congiuntamente i programmi di insegnamento. 


Nella società esistono già potenziali soluzioni. Il migrant labour può risolvere a carenza di manodopera e rappresentare un incentivo alla conoscenza condivisa. La tendenza del build to rent model può portare allo sviluppo di un programma social housing… e non bisogna sottovalutare il ruolo fondamentale di clienti e tecnologie nel processo di modernizzazione, su cui è necessario investire. È auspicabile un patto a livello di leadership tra industria delle costruzioni, clienti e governo. 


Goals: aumentare l’attrattività delle imprese e le proposte di lavoro, ridurre tempi e costi, aumentare la qualità, costruire collaborazioni e usare costantemente il BIM. Grazie alle piattaforme di open data, l’obiettivo è trasferire competenze e progetti in diversi settori, facendo incontrare domanda e offerta. Una cartina tornasole sarà, tra le altre cose, l’uso di nuovi termini come builtenvironment, built asset creation,construction integrated manufacturing,construction engineering.